Windows 8.1 RTM: novità in 13 punti

Windows 8.1Il 17 ottobre Microsoft rilascerà ufficialmente, attraverso il Windows Update la build finale di Windows 8.1 sia per Windows 8 sia per Windows RT.

Michael Niehaus, Senior Product Marketing Manager Microsoft, nel corso della TechEd North America 2013 ha sottolineato che lo spazio richiesto da Windows 8.1 sarà inferiore rispetto a quanto attualmente necessario per Windows 8, questo in virtù dell’eliminazione di componenti obsoleti, file temporanei ed all’implementazione della compressione NTFS: lo spazio necessario per effettuare l’upgrade è di almeno 4GB liberi.

Una breve elenco di quanto ci aspetterà con Windows 8.1:

  1. Menu Start → sarà presente, ma senza alcun funzionalità di accesso ai programmi installati sia con interfaccia Desktop sia con Modern UI
  2. Boot → l’utente potrà decidere quale interfaccia avviare al boot del dispositivo: Desktop o Modern UI
  3. Modern UI  → l’utente avrà la possibilità di scegliere l’immagine di sfondo nella pagina Start e Lock; maggiore flessibilità per le Tiles che saranno disponibili in 4 formati.
  4. Indice Prestazioni → la sua introduzione risale all’uscita di Windows Vista e sarà rimosso nell’attuale release: tale decisione sembra dipendere dagli editori di giochi che hanno ampiamente ignorato la funzione e pure dagli innumerevoli errori riscontrati dagli utenti
  5. Schermata delle applicazioni → presenterà una nuova organizzazione secondo modi e criteri diversi: per data, frequenza d’uso, nome o tipologia
  6. SkyDrive → implementazione delle funzioni e maggiore integrazione di SkyDrive all’interno del sistema e nella gestione dei documenti personali
  7. Internet Explorer 11 → aggiornamento per il quale vengono indicate migliori prestazioni e ottimizzazione per dispositivi touch
  8. Ricerca → notevoli modifiche e numerosi miglioramenti: anteprime delle pagine, un accesso più rapido alla barra di ricerca che si appoggia su Bing
  9. Wi-Fi Direct Printing → funzione che facilita l’operazione di stampa attraverso un collegamento peer-to-peer con stampanti dotate di tecnologia Wi-Fi
  10. VPN → incremento del numero di client VPN supportati (novità valida anche per Windows RT)
  11. Tethering → possibilità di gestire nativamente il tethering. Il device con Windows 8.1 verrà così trasformato in un HotSpot Wi-Fi, dal quale potranno connettersi altri dispositivi sfruttando la connessione internet condivisa
  12. Windows Defender → la soluzione free antivirus di Microsoft gestirà anche il traffico di rete al fine di rilevare eventuali malware in esecuzione
  13. Work Folder → sono introdotte per semplificare le operazioni di sincronizzazione tra le cartelle in locale e quelle disponibili attraverso la rete aziendale. Questo tipo di sincronizzazione è nativamente integrata nel file system.

Da quanto emerge dalle dichiarazioni di Microsoft, l’aggiornamento finale (RTM) sarà del tutto gratuito per gli attuali possessori di Windows 8 e sarà gestito tramite Windows Store.

N.B. Gli utenti che hanno installato Windows 8.1 Public Preview saranno vincolati ad installare nuovamente tutte le applicazioni (Modern e desktop su Windows 8, solo Modern su Windows RT). Ciò non risulterà invece necessario se verrà installata direttamente la versione finale del sistema operativo (RTM). Tuttavia in entrambi i casi saranno comunque conservati i dati personali, tutte le impostazioni e gli account personali.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: